Desiderate una Ford GT? Ecco un rarissimo esemplare in vendita

Sybil T. Mann

Comprare la Ford GT nuova, al suo debutto nel 2017, non fu affatto facile. La supercar americana venne proposta in tiratura limitata, e per portarsela a casa ai facoltosi clienti non venne richiesto soltanto un ingente esborso, ma anche un bel po’ di fortuna.

Inoltre agli acquirenti fu fatta firmare un accordo che impediva loro di vendere l’esemplare personale prima dei due anni dall’immissione in strada. In pratica le prime consegne sono state effettuate nel 2017, e quindi fino alla fine del 2019 era impossibile trovare una Ford GT sul mercato dell’usato.

Adesso però la situazione si è sbloccata, e infatti gli interessati possono avvicinarsi a una Ford GT del 2018 rifinita in Frozen White, la quale finirà all’asta alla fine di agosto durante l’evento Kissimmee Summer Special. L’affare è estremamente interessante non solo perché l’unità ha percorso appena 156 chilometri, ma anche per l’enorme lista di optional che possiede. Ad esempio gli interni Dark Energy dei quali gode costavano 30.000 dollari, mentre le migliorie in fibra di carbonio sulla carrozzeria bianca necessitavano di altri 15.000 dollari. Il proprietario originale poi sborsò altri 15.000 dollari per i cerchi in fibra di carbonio e ulteriori 10.000 dollari per il sistema di scarico Akrapovic.

Sommando tutte queste spese opzionali si ottiene una cifra pari al valore di una Ford Mustang Shelby GT500, e scusate se è poco. Inutile infine parlare delle condizioni del bolide, in quanto non è quasi mai stato usato e vanta quindi una forma smagliante. Dal nostro canto supponiamo fortemente che l’acquirente originale si sia fiondato sulla rara Ford GT proprio in ottica di investimento, e se è così ha fatto benissimo.

Mecum Auctions, che al momento non ha ancora fornito un prezzo preciso, si occuperà della vendita del veicolo, e secondo le voci di corridoio sarà estremamente arduo mettere l’esemplare nel proprio garage per una cifra inferiore ai 700.000 dollari.

A proposito di Ford GT spettacolari, ecco a voi due esemplari degni di nota. Il primo è stato modificato da Mansory con un esito a dir poco ottimale, mentre il secondo è un prototipo leggendario: si tratta della Ford GT/109 Roadster la quale ha permesso alla casa automobilistica americana di battere successivamente Ferrari alla 24 Ore di Le Mans.

Next Post

Fitness and outdoor sports, the 8 mistakes to avoid to protect your muscles in the summer

No to a fitness routine that is always the same, to overtraining and drastic diets. Form and well-being are achieved step by step. Here are the tips from the experts Sabrina Commis & Commat; SCommis July 28 – Milan How to get around in summer and which workout to prefer? […]